Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2007

La Svizzera protegge il voto elettronico con la Crittografia Quantistica

Non ne volevo parlare perché lo ritengo relativamente stupido, malapletoradipostinmerito mi ha fatto cambiare idea.

Partiamo dal principio. La compagnia svizzera ID Quantique ha convinto il governo del proprio paese a usare la crittografia quantistica per proteggere le comunicazioni del voto di ballottaggio del 21 Ottobre.

Un gran bel botto pubblicitario non c'è che dire, articoli ripieni di cose tipo: come l'"indistruttibile" sistema di crittografia proteggerà le elezioni, riuscirà a tenere "lontani" gli hacker?, Posso usarlo per le tarme del legno? :| .

Idiozia completa. Ci sono moltiarticoli di Bruce Schneier (dal quale traggo questo mio post) chetrattano il problema del voto eletronico, e molti altri che riguardano i touch-screen o qualsiasi altro sistema paperless, ma nessuno che si soffermi sulla trasmissione dei dati verso il "sistema centrale" di spoglio dei voti. Perchè?

Semplice, è il software che si utilizza nelle macchine di voto il vero p…

Persone che hanno talento e persone che hanno tempo

Come da titolo,

"Conoscete la differenza che passa tra chi ha talento e chi ha tempo?"


alfonsofuggetta.org » Per sorridere un po’ … ma non troppo
Tags: talento, , freeuser

Gmail goes IMAP

Eccole le piccole soddisfazioni di una giornata cominciata con una punta di trapano dentro ad una ruota :)

Leggo il mio fidatissimo Freeuser Shared feeds e cosa scopro? Che dopo anni di attesa Gmail supporterà IMAP.



Come potete controllare sa soli, la lista di client supportati è lunga e di tutto rispetto spicca tra tutti il supporto per Mail.app di iPhone :)

Quando si dice che i numeri contano, evidentemente BigG ha ben pensato di non essere da meno rispetto a Yahoo Mail.

I vantaggi di utilizzare IMAP sono assolutamente evidenti ai miei occhi :)
FYI potete dare un'occhiata ad un elenco semi esaustivo proposto da Wikipedia

A quando la Push Mail? Non mi accontento mai :D

Tags: , ,

Google Webmaster Tools - Come utilizzarlo su wordpress.com

Da quando sono migrato sulla piattaforma di wordpress.com i vantaggi si sono fatti sentire da subito.
Far parte di una comunità di blogger ti dà una certa visibilità intrinseca, senza la necessità di fare SEO estremo. La manutenzione dell'infrastruttura è praticamente nulla (da parte mia), le features non mancano, la comunità è attiva e in crescita ... ecc ecc ... ma da buon smanettone qualcosa manca sempre.

La possibilità di gestire a mio piacimento i record DNS, MX e CNAME prima di tutti (ma le cose cambieranno presto a detta degli amministratori), la perdita totale delle statistiche di Google Analytics vista l'impossibilità di utilizzare due script analytics dentro la stessa pagina... ecc ecc ... Mah

Dicevamo prima che sono uno smanettone giusto? :)

Allora conoscete i Google Webmaster Tools? Bene se non li conoscete è il caso che perdiate un pò di tempo per dargli un'occhiata. Per farla breve questo servizio offre la possibilità di dare un'occhiata alle statistiche che…

Flock Art v1.0.RC3

Flock Art | Flock


Sono oramai 4 giorni che provo e riprovo Flock e dal mio feedreader non sembro essere l'unico che sta facendo la stessa cosa.

L'aggettivo che mi balza sulla punta della lingua è Superbo.



Già dalla versione precedente flock mi aveva affascinato per la sua "additività".

Avere un unico punto di contatto per tutti i servizi "2.0" è la sua sfida, sfida che sembra stia vincendo alla grande.

Il problema di molti servizi come facebook, twitter, flickr per non parlare dei vari del.icio.us, ma.gnolia e compagnia sta proprio nella loro non sfruttata possibilità di aggregazione (facebook a parte).
Flock permette l'utilizzo di questi servizi senza lasciare il tool dove la maggior parte delle persone trascorre il proprio tempo, il browser.
Tante le funzionalità, forse di primo acchito troppe tant'è che ci si sente un pò spaesati pur avendo davanti una fork che in todo deriva da firefox.

La prima cosa che salta agli occhi è questa stellina, che permette …

Iphone - Tim è fuori dai giochi

Iphone non sarà venduto da TIM
La notizia ce la danno i nostri cugini di Mobile|Blog, i quali stanno seguendo in diretta la convention TIM che si sta svolgendo a Berlino. Come da vecchi rumors, arriva oggi la conferma: TIM non sarà il carrier ufficiale dell’iPhone per quanto riguarda il mercato italiano. A contendersi la possibilità di commercializzazione del gioiellino di Cupertino, rimangono dunque Vodafone, 3 e Wind, il primo dei quali emerge ora come il più probabile per la “gestione” dello smartphone.La lunga telenovela continua.
Non sò se fare un sospiro di sollievo, sapendo di non dover passare a Tim, oppure essere preoccupato per, l'oramai, egemonica Vodafone.

Un sospetto mi era venuto l'altro giorno mentre guardavo le tariffe a canone ...



notate niente di strano?

Everyone's Guide to By-Passing Internet Censorship for Citizens Worldwide

I am pleased to announce that we have finished the Citizen Lab's latest output, Everyone's Guide to By-Passing Internet Censorship for Citizens Worldwide.

This guide, which is intended for the non-technical user, provides tips and strategies on how to by-pass content filters worldwide. It is now in English but we are busy making translations into multiple languages. Stay tuned!

Many thanks to the Citizen Lab's team that worked on this project, especially Jane Gowan, Nart Villeneuve, Julian Wolfson, Francois Cadieux, Sarah Boland and James Tay.


Una guida veramente ben fatta. Il tema ormai è l'ever green "problema della privacy", affontato da un punto di vista molto poco tecnico ma decisamente risolutivo. Programmi, tecniche e darknet che renderanno la vostra navigazione web più sicura ed anonima.

Colgo l'occasione per segnalarvi anche questo sito http://new.tacticaltech.org/ dove non è difficile trovare spunti di lettura su questo e molti altri argomenti. Buon…

Ubuntu 7.10 - Gutsy Gibbon è tra noi

RBNNetwork - Information gathering

Mi imbatto in un articolo qualche giorno fà in cui si parlava proprio di RBNNetwork
Se c'è un caso in cui la parola "cybercrimine" è particolarmente appropriata è quello in cui rientra la banda di bravi ragazzi telematici di Russian Business Network, il provider di servizi di rete che dall'antica città russa costituisce la testa di ponte di alcuni dei peggiori attacchi e minacce attualmente in circolazione su Internet.

Ne parla diffusamente il Washington Post, che in un articolo mette assieme le poche informazioni disponibili pubblicamente sull'organizzazione e qualche indiscrezione degli addetti ai lavori. La conclusione? Senza regolamentazioni legali sopranazionali forti, RBN non potrà che continuare a prosperare.
Sarà ma la mia oramai implacabile curiosità mi porta a vedere di che si tratta. Sarà mai che riesco a trovare un hosting decente ;)

Prendo i miei appunti di "information gathering", che un giorno di questi devrò passare in formato elettronico n…

Subversion 0.3.7/1.0.0 Remote Buffer Overflow Exploit

Subversion 0.3.7/1.0.0 Remote Buffer Overflow Exploit
/***********************************************************
* hoagie_subversion.c
*
* Remote exploit against Subversion-Servers.
*
* Author: KnbykL <info@knbykl.org>
*
* Tested on Subversion 1.0.0 and 0.37
*
* Algorithm:
* This is a two-stage exploit. The first stage overflows
* a buffer on the stack and leaves us ~60 bytes of machine
* code to be executed. We try to find the socket-fd there
* and then do a read(2) on the socket. The exploit then
* sends the second stage loader to the server, which can
* be of any length (up to the obvious limits, of course).
* This second stage loader spawns /bin/sh on the server
* and connects it to the socket-fd.
*
* Credits:
* void.at
*
* THIS FILE IS FOR STUDYING PURPOSES ONLY AND
* A PROOF-OF-CONCEPT. THE AUTHOR CAN NOT BE HELD
* RESPONSIBLE FOR ANY DAMAGE OR CRIMINAL ACTIVITIES
* DONE USING THIS PROGRAM.
*
***********************************************************/

Prime minacce alla neutralità della rete in Italia

Pandemia: Prime minacce alla neutralità della rete in Italia
Il tema della neutralità della rete è vitale per chi crede nella libertà di accesso e nel pluralismo dei contenuti su Internet. Nel momento in cui il gestore della rete, fissa o mobile, limita la disponibilità di un contenuto rispetto ad un altro, discriminandolo, la neutralità della rete è in pericolo.Ha ragione Stefano Quintarelli quando intravede prove tecniche di limitazione della neutralità della rete nel nuovo accordo tra Vodafone e Gruppo Edit. L'Espresso per favorire l'accesso ai podcast del gruppo, inclusi in un pacchetto di servizi a basso costo. ...e gli altri podcast? Si pagano secondo il proprio piano, ovvero svenandosi. Online si trovano migliaia di podcast ma, alla fine, chi dominerà il mezzo? Chi avrà canali di distribuzione preferenziali o chi produrrà contenuti di qualità? Sembra che i gestori di rete finiranno per scegliere per noi e non è una bella cosa, non credi?

Chissà che i nuovi operatori mobil…

Google Homepage SEO

Come sarebbe l'homepage di google se Google stessa rispettasse i propri parametri di SEO?
Interessante articolo tratto da PI che rimanda ad un breve howto sugli essenziali parametri per il SEOing delle proprie pagine, prendendo spunto da chi dell'advertise ha fatto una essenziale Business Unit aziendale.



Di seguito trovate il link al piccolo wizard.

Wireshark - Analisi del traffico

L’intuizione che analizzare una mole molto vasta di dati non sarebbe stato uno scherzo m’è venuta dopo pranzo quando, passando il dump a wireshark questo dopo 13 minuti di elaborazione si è schiantato per un memory exceed.Se poi consideriamo che il server sul quale sto facendo l’elaborazione è un doppio Xeon con 4Gb di RAM la cosa diventa preoccupante.tcpdump in questo mi è venuto in aiuto (sprendido tool), filtra che ti filtra sono riuscito a raggiungere un monte dati significativamente grande e tagliato sulle mie necessità … ora però …

 Ecco un top significativo

… vedere le due CPU di cui sopra impegnate da 72 minuti al 100% … e …

Penso di averne ancora per molto

… non vedere la fine dell‘elaborazione un pò mi sconforta. Sono strematoHo bisogno di quei dati!!!<sfogo mode="off" />

Cervello destro contro Cervello sinistro

Qual'è il senso di rotazione dell'immagine qui sopra? (segue...)

Gmail aumenta lo spazio

Gli ultimi 10 giorno stato veramente stressanti per me.Consegne, presentazioni, lezioni, notivà da coltivare, e chi è che ne fà le spese? Oltre tutte le persone che mi stanno accanto ovviamente?

Il mio povero blog e di conseguenza il mio miei post condivisi

Questa mattina stavo sistemando (ex-novo) le impostazioni del mio fiammante FireFox 3.0a8 (alpha version) aka GranParadiso e noto con piacere qualcosa che mi stupisceLo spazio utilizzato su Gmail è sceso sotto il 75% … e come mai?

SOBH! O_O
Gmail aumenta (di molto) lo spazio a disposizione | Giovy’s Blog
La crescita è stata stimata dal codice Javascript di Gmail (vedi questo post di Googlified) ed è stata confermata da Google con un post sul blog ufficiale di Gmail.
Non che la cosa stesse per interessarmi direttamente anche se sfioravo pericolosamente l’80% di spazio utilizzato ma i nuovi numeri sono di tutto rispetto, 4321 MB entro il 23 ottobre e 6283 MB entro il 4 gennaio del prossimo anno, dopo di che il rate di crescita s’attesterà…